Evidenza News

Per tagliare la Tasi…

Luigi Di maio1Se per tagliare la Tasi vogliono usare i soldi destinati agli ospedali, io non ci sto!
Il Governo a luglio ha tagliato altri 2,3 miliardi di euro per fare cassa. Usano la scusa degli sprechi, ma in realtà tolgono fondi agli esami e alle cure che salvano la vita.
Non gli ho mai visto ridurre gli stipendi ai dirigenti ospedalieri o acquistare farmaci alternativi a quelli delle solite note case farmaceutiche. O eliminare le auto blu delle ASL.
Per capire in che condizione stanno riducendo le nostre strutture di cura, leggetevi questa lettera inviataci da un cittadino della Terra dei Fuochi:

<<Ciao, vorrei informarvi che l’ASL di Napoli, già da luglio, ha sospeso i fondi per radioterapia e chemioterapia. Una sola seduta costa 1000 euro e mio padre deve farne 27. Un pensionato come lui non se lo può permettere. Molte persone stanno accendendo mutui per non morire, altri vanno fuori provincia. Ma non ci spetterebbero più cure visto che siamo un’area fortemente contaminata?>>

Sfido il Presidente del Consiglio ad affrontare una famiglia come questa, abbia il coraggio di spiegargli che ha tagliato 2,3 miliardi di euro alla sanità, mentre gli enti inutili – dove piazzano i loro amici – costano ancora la bellezza di 10 miliardi di euro (fonte codacons). E visto che c’è, gli dica anche che il suo governo ha soppresso il Corpo Forestale dello Stato, in prima linea contro i roghi tossici.

Quei 2,3 miliardi sono soldi per curare gli italiani. Se li vogliono usare per le loro subdole manovre elettorali, dovranno passare sul nostro cadavere.

Luigi Di Maio

Lascia un commento