Acqua Evidenza News

Caposele-Acqua, consumi abnormi: è polemica

fontana_vitoL’assessore Malanga denuncia gli sprechi sul consumo idrico e chiede sostegno a circoli e partiti.

“Invece di polemizzare sulla convenzione sottoscritta dall’amministrazione Farina nel 2012, mi preoccuperei di rimediare al fatto che Caposele registra un consumo di acqua pari a due volte e mezzo quello di Battipaglia: 27 quintali pro capite al giorno sono una esagerazione”.
Così l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Caposele Vito Malanga, pronto a ridimensionare il peso politico delle tre osservazioni alla Valutazione di Impatto Ambientale sull’istanza di rinnovo della concessione idrica presentata dall’Aqp. Partito Democratico, Caposele Futura e Circolo Arcobaleno affiancato dall’associazione ambientalista Luciano Grasso hanno espressamente richiesto alla Commissione regionale di respingere la richiesta presentata dalla società pugliese.
firma convenzioneOsservazioni che rappresentano una bocciatura piena alla narrativa della convenzione redatta nel 2012 fra Comune, Regione Puglia e Aqp. Ma l’amministrazione si difende e replica: “Fermo restando che bisogna attendere il pronunciamento della Regione in merito, ma sarei anche curioso di vedere cosa faremmo se l’Aqp si tirasse indietro” continua Malanga. “Fino ad ora nelle casse comunali sono stati trasferiti 5milioni di euro; segnale evidente che è stato ottenuto un risultato importante. Con questi soldi è stato risanato il bilancio, sono state rifatte le reti idriche e una serie di opere pubbliche. Per non parlare dell’azzeramento dell’Imu sulla prima casa e il trasporto scolastico gratuito. L’Aqp sta prendendo l’acqua che ha sempre preso, non vedo come la Regione possa interrompere tutto”. Già diversi mesi fa intanto, circoli politici e associazioni attendevano una convocazione da parte del Comune per aprire un confronto sulla questione delle tariffe. “E lo faremo, ma bisogna prima attendere la fine dell’iter regionale, poi contatteremo l’Aqp e convocheremo un tavolo con tutte le associazioni” rassicura l’assessore.
Le osservazioni presentate intanto, non destano particolare preoccupazione all’esecutivo Farina, impegnato a promuovere una campagna di sensibilizzazione per evitare gli sprechi sul consumo idrico. “Abbaiare alla luna non serve: chiediamo collaborazione a favorire un pò di educazione civica. Non si può sprecare un bene prezioso , e per questo invito le forze politiche a rendersi utili su questo argomento, invece di criticare…” conclude.

Eli. Fo.
Ottopagine versione cartacea 25.01.2015

Lascia un commento